Alga Spirulina: potrebbe ridurre la pressione sanguigna?

Alga Spirulina: potrebbe ridurre la pressione sanguigna?

Alga Spirulina: potrebbe ridurre la pressione sanguigna?

Alga Spirulina: potrebbe ridurre la pressione sanguigna?Secondo un recente studio, la spirulina può aiutare a ridurre la pressione sanguigna.

I ricercatori identificano anche il composto attivo che produce questo beneficio.

Mentre il movimento degli integratori passa alla marcia più alta, i ricercatori stanno esaminando una serie di ingredienti nutrizionali per i loro potenziali benefici per la salute.

Tra questo clan in continua crescita di cosiddetti supercibi c’è la spirulina.

La Spirulina è la biomassa essiccata della Spirulina platensis, una specie di cianobatteri o alghe blu-verdi come sono più comunemente conosciute.

Oggi questo ingrediente è ampiamente utilizzato come integratore e aggiunto a determinati alimenti, ma ha una lunga storia che risale agli Aztechi e all’antica Africa.

Storicamente, le persone raccoglievano i batteri da stagni e laghi e li trasformavano in “torte”.

Poiché la spirulina contiene alti livelli di proteine, ferro e altri nutrienti, è interessante per i ricercatori che studiano la sicurezza alimentare, la malnutrizione e persino i viaggi spaziali a lunga distanza.

 

I benefici per la salute della spirulina

Questo prodotto ricco di sostanze nutritive ha collegamenti con una serie di benefici per la salute.

Ad esempio, alcune ricerche hanno dimostrato che ha proprietà antinfiammatorie, aiuta a controllare i livelli di glucosio e lipidi nel sangue, riduce i sintomi della rinite allergica e persino protegge da alcuni tipi di cancro.

Sebbene molte di queste affermazioni manchino di prove adeguate, la ricerca sui potenziali benefici per la salute della spirulina è in corso.

L’indagine più recente è disponibile sulla rivista Hypertension.

Gli autori, provenienti da numerose istituzioni in tutta Italia, tra cui il Laboratorio di Fisiopatologia Vascolare dell’I.R.C.C.S. Neuromed a Pozzilli, ha studiato la sua capacità di contrastare l’ipertensione arteriosa.

Gli scienziati hanno già notato l’influenza positiva della spirulina sulla pressione sanguigna.

Nell’attuale studio, gli scienziati volevano approfondire i dettagli e capire esattamente come interagisce con i vasi sanguigni per produrre questo beneficio.

In primo luogo, hanno simulato gli effetti della digestione sulla spirulina, come spiega il primo autore Albino Carrizzo:

“[Abbiamo] riprodotto ciò che accade nell’intestino umano dopo aver ingerito la sostanza. In questo modo siamo stati in grado di isolare i peptidi che sarebbero stati assorbiti dal nostro corpo “.

Quindi, i ricercatori hanno testato la spirulina “digerita” sulle arterie estratte dai topi.

Come si aspettavano, la spirulina ha causato il rilassamento delle arterie; un effetto mediato dall’ossido nitrico (NO).

L’NO è noto per svolgere un ruolo vitale nel mantenimento di una pressione sanguigna sana e, per molti individui ipertesi, è il meccanismo dell’NO che è responsabile.

 

Principio attivo per ridurre la pressione arteriosa della Spirulina

Successivamente, il team ha voluto determinare la molecola attiva nella spirulina digerita che era responsabile di questa attività.

Dopo aver utilizzato quello che i ricercatori definiscono un “approccio peptidomico complesso a più fasi”, hanno identificato un particolare peptide che sembrava impartire la capacità antipertensiva della spirulina – SP6.

SP6 interagisce con un’importante via di segnalazione nota come PI3K / AKT. Questa interazione porta al rilascio di NO e, di conseguenza, ad un calo della pressione sanguigna.

“Sappiamo che i pazienti ipertesi hanno spesso un difetto nei processi naturali che, per azione dell’ossido nitrico, regolano l’endotelio (la parete interna dei vasi sanguigni).

Il peptide che abbiamo isolato nell’estratto di spirulina agisce positivamente su questo meccanismo. ”

Autore, Prof. Carmine Vecchione

Per testare ulteriormente i poteri antipertensivi di SP6, l’hanno somministrato ai topi. Come teorizzato, hanno misurato un calo della pressione sanguigna.

Infine, hanno studiato SP6 in un modello animale di ipertensione; ancora una volta, hanno scoperto che riduceva significativamente l’ipertensione.

Poiché questo è il primo studio a identificare l’SP6 come potenziale antipertensivo, saranno necessarie molte più ricerche. Tuttavia, gli autori sono entusiasti delle prospettive.

Il Prof. Vecchione ritiene che “SP6 potrebbe essere un coadiuvante naturale alle comuni terapie farmacologiche per migliorare la funzione endoteliale e, di conseguenza, combattere l’ipertensione”.

Secondo i Centers for Disease Control and Prevention (CDC), l’ipertensione colpisce quasi un terzo degli adulti negli Stati Uniti.

Trovare un composto naturale, sicuro e conveniente che aiuti a ridurre la pressione sanguigna potrebbe far risparmiare denaro e, cosa più importante, migliorare e prolungare la vita.

 

Gca Agriconsulting

 

Condividi questo post

Comments (18)

  • sikis rispondere

    Excellent post! We are linking to this particularly great article on our site. Keep up the great writing. Deonne Michale Swen

    Dicembre 17, 2020 a 8:49 am
  • erotik rispondere

    Wonderful post! We are linking to this particularly great post on our site. Keep up the good writing. Rhodia Trstram Lenard

    Dicembre 17, 2020 a 10:04 pm
  • sikis rispondere

    Incredible points. Solid arguments. Keep up the amazing effort. Raine Gabby Vida

    Dicembre 18, 2020 a 4:50 am
  • bahis rispondere

    I see something genuinely interesting about your web blog so I saved to fav. Min Brigg Jamilla

    Dicembre 18, 2020 a 12:36 pm
  • erotik rispondere

    I am genuinely pleased to read this weblog posts which includes lots of valuable facts, thanks for providing such statistics. Faith Quintin Senn

    Dicembre 19, 2020 a 5:13 am
  • bahis rispondere

    Good post! We will be linking to this great post on our site. Keep up the good writing. Bili Richart Viscardi

    Dicembre 19, 2020 a 1:31 pm
  • erotik rispondere

    I go to see each day a few sites and sites to read posts, however this web site gives feature based posts. Jacquelynn Noby Hwu

    Dicembre 19, 2020 a 3:23 pm
  • bedava rispondere

    Really informative blog post. Really looking forward to read more. Great. Rosina Brocky Gawain

    Dicembre 20, 2020 a 2:27 pm
  • indir rispondere

    Everyone loves it when individuals come together and share opinions. Great site, continue the good work. Stace Arnold Schick

    Dicembre 20, 2020 a 7:26 pm
  • web-dl rispondere

    Way cool! Some very valid points! I appreciate you penning this article and the rest of the website is very good. Kathi Alvy Dielu

    Dicembre 21, 2020 a 5:28 am
  • indir rispondere

    Thanks a lot for the article. Much thanks again. Really Great. Leone Gilberto Kinnard

    Dicembre 21, 2020 a 9:15 pm
  • rolex replica watch. rispondere

    good content, i love it

    Marzo 4, 2021 a 1:19 pm
  • how to a fake rolex rispondere

    wonderful article

    Marzo 4, 2021 a 11:47 pm
  • obviously fake rolex rispondere

    perfect post

    Marzo 5, 2021 a 11:23 pm
  • replica.is rispondere

    immaculate content, i like it

    Marzo 6, 2021 a 3:34 pm
  • Margie rispondere

    This article gives clear idea designed for the new people of blogging, that
    actually how to do blogging and site-building.

    Settembre 27, 2021 a 4:14 am
  • click here rispondere

    Greetings!
    This is my first visit to your blog! We are a team of volunteers and starting a new
    initiative in a community in the same
    niche. Your blog provided us beneficial information
    to work on. You have done a outstanding job!

    Ottobre 9, 2021 a 4:39 pm
  • Danae Aspinall rispondere

    Hello to every body, it’s my first go to see of this website; this weblog consists
    of remarkable and truly fine material for readers.

    Marzo 7, 2022 a 12:26 pm

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


Hai appena aggiunto questo prodotto al carrello:

Apri la chat
Hai bisogno di aiuto?
Ciao hai bisogno di aiuto?